Sono passati 10 mesi… -parte quattro-

cof

E sono ancora qui. In settimana mi sono presa un tardo pomeriggio per andare a vedere Thor Ragnarok. A dire il vero il trailer non mi ispirava granchè, ma ogni film Marvel sugli Avengers è collegato agli altri, e quindi mi serviva per capire la storia. Ho dovuto ricredermi, il film alla fine è risultato carino. Molti sono i momenti ironici presenti e rendono tutto più piacevole. Certo, quel manzo di Chris Hemsworth da mesi fa ogni tipo di pubblicità inerente al suo ultimo sforzo (cercatelo su Twitter e Instagram e fate un sorriso) e sono stata contenta che non mi abbia deluso.
Spero che nel frattempo non vi siate annoiati leggendo le mie perpezie. Tranquilli che se fino ad ora ho parlato di cose brutte, ora arriva un post molto positivo. Si vede dalla foto? Sto per raccontarvi (e mostrarvi con foto) i giorni più belli del mio 2017.

W la Francia!
Arrivò il mese di luglio che avevo accumulato parecchio stress, tra una cosa e l’altra. Mi sentivo oppressa e come bloccata sotto una campana di vetro. Sentivo la necessità di cambiare aria. A ciò si aggiungeva uno stato di malessere di mia sorella per cose sue e alla fine mia madre ci ha imposto di prenderci una pausa. Perchè in casa mia le cose funzionano al contrario: non sono i figli a chiedere libertà e uscite, sono i genitori a costringere i figli a fare le valigie. Continua a leggere

Annunci

Pot-pourrì di fine estate

Buonasera amici, lettori, viandanti che per caso arrivate in questo luogo, che ultimamente pare dimenticato dalla sua autrice.
Come avete passato le ferie? Spero bene.
No, io non sono stata in ferie tutto questo tempo in cui sono stata assente, in realtà sono stata fuori di casa solo una settimana (durante la quale, tra l’altro, non sono stata così bene e quindi non mi sono rilassata per niente, nè mi sembra di aver staccato la spina). E per tutto il restante periodo precedente e seguente non ho avuto un’estate di quelle indimenticabili. Anzi, prima la dimentico e meglio è.

L’unica cosa bella che mi ha fatto compagnia, purtroppo per poco più di 15 giorni, sono le Olimpiadi. Continua a leggere