Autunno in Tag

Buonasera!

Ho parecchi tag in arretrato cui dovrei adempiere, per il momento rispondo subito a questo, fresco fresco.

autunno

E’ arrivato l’Autunno, la stagione di transizione tra il caldo torrido dei mesi estivi e il freddo gelido dei prossimi mesi.
Io preferisco di gran lunga l’Estate, con il suo caldo asfissiante, l’andare in giro con vestiti leggeri addosso e senza giacche ingombranti, maglie e maglioni.
Ma anche l’Autunno ha i suoi motivi per farsi voler bene e per darmi l’opportunità di dimostrarlo ringrazio Laura
Ebbene, ecco le mie tre ragioni, ma non prima di aver svelato le regole: Continua a leggere

Ti sfido a trovare il tuo valore Tag

wp-1466522636255

Buonasera a tutti!
Dopo mesi di latitanza e turn over dal mondo Tag, ecco che riprendo a farne parte. E lo faccio con un tag per il quale devo fare i complimenti alla creatrice Quindicirighe Michela e un caro ringraziamento per la nomina a Laura di Racconti dal passato .

Ne approfitto anche per dire che, dopo un anno (ammazza che tempi biblici che ho!), ho finalmente inserito la mia e-mail nella pagina di Info&Contacts. Vabbe’, questa era una comunicazione per cui ho colto ora l’occasione di darla.
Ma proseguiamo col tag.

Regole da seguire:
– Usare l’immagine originale del tag
– Citare il creatore del Tag e ringraziare chi vi ha nominato
– Parla del valore che più ti rappresenta
– Rispondere alle 10 domande
– Nominare altri 10 blog.
Continua a leggere

Tag – 4 Espressioni Dialettali

Circa 2 mesi fa (ebbene sì, signore e signori, sono passati ben 2 mesi!) BloodyIvy mi ha gentilmente taggata per il tag delle 4 espressioni dialettali più usate. Tra l’altro l’ideatore del tag è proprio tale blog, quindi chiedo perdono per non aver adempiuto in tempi più brevi all’accettazione e risposta da parte mia.
Ma ora sono qui a colmare la mia lacuna. 😉
Vediamola così, è un modo per rimettere in circolo il tag e chiamare in causa qualcun altro per partecipare. 😀

REGOLE:
1- Citare l’ideatore del tag – dunque Bloodyivy –  e da chi siete stati nominati (sempre dallo stesso blog, per quel che riguarda me).
2- Raccontare delle vostre 4 espressioni dialettali più usate o preferite
3- Nominare qualche blog (anche solo uno), perché è una cortesia che si fa a qualche blogger. Avvertirli.

Dunque, io vivo in Veneto (ma sono metà veneta e metà campana), nella zona del Veneziano (sto a pochi km dalla città descritta come la più romantica del mondo).
Il dialetto veneto è ricco di espressioni che spesso servono quando sei arrabbiato o quando vuoi raccontare qualcosa con effetto.
Partiamo.

A) Bronsa coerta
In italiano si può tradurre letteralmente con brace coperta, che fa riferimento alla brace che continua a bruciare nonostante sia seppellita sotto la cenere del camino, senza che possa essere vista. In veneto, dire a una persona di essere una bronsa coerta vuol dire che quella è una persona che all’apparenza sembra buona, pacifica e a modo, ma che, sotto sotto, si rivela vivace, “peperina”, in certi casi anche pericolosa, una sorta di piccola “carogna”, in senso affettuoso o spregiativo a seconda del contesto.

B) Va’ remengo
Nella pratica vuol dire mandare a quel paese. Andare a remengo significa mandare a vagabondare.

c) Bocia
Vuol dire bambino. In realtà è usato anche in modo “dispregiativo” per dire anche a chi è un po’ più grande che è davvero infantile o immaturo.

D)Bechèr
E’ il macellaio. Non chiedetemi perchè, non lo so. Andare dal bechèr vuol dire andare dal macellaio.

Veniamo alle nomine:

Rocknbioblog
Anna my world of makeup
Viaggi ermeneutici
Kitchen impossible
Sommelier di antidolorifici

 

Buona serata a tutti 🙂

Caro Santa Claus, per Natale vorrei / Wishlist 2.0

Ed eccomi qui a rispondere a un altro tag. Ringrazio la cara Anto che mi ha nominata :*

Regole:
Citare da chi è partito il tag e chi vi ha nominati.
Scrivere la lettera a Babbo Natale elencando 5 cose che vorreste trovare sotto l’albero.
Taggare 3 blog e avvisarli.

Uhm… è tanto che non scrivo una lettera a Santa Claus. Spero sia possibile nominare anche cose non concrete.

1 Caro Babbo Natale, sarò noiosa, ripetitiva e petulante, ma sarei molto felice se sotto l’albero potessi trovare un lavoro. Credo che un lavoro (stavolta pagato, però, niente provvigioni e niente gratuità) rappresenterebbe la soluzione di tante cose.

2 Se lo trovasse anche mia sorella sarei doppiamente felice. E’ una ragazza in gamba, con tante cose da dare e il mondo aspetta solo il suo aiuto. Sono stanca di vederla frustrata e persa, senza speranze, rassegnata. E’ giovane, ed è uno spreco che sia a casa.

3 Vorrei un po’ di serenità, di tranquillità. Non mi dilungo, perchè tu già sai.

4 Veniamo a qualcosa di concreto…. un pc nuovo e super potente da poter usare coi videogiochi più fighi. E, già che ci siamo, un cellulare nuovo che il mio è in palla da illo tempore. Magari un IPhone, così posso prendere le cover super bellissime di ogni genere.

5 Vorrei tutti i gadget di Sailor Moon che sono stati presentati nelle ultime fiere fumettistiche. Ma sì, anche altri gadget di altri fumetti. 😀

Forse 5 sono troppo pochi….

Veniamo alle nomine:

Anna

Viaggi Ermeneutici

L’Isola Miraggio

Beh, non auguro ancora Buon Natale, perchè è troppo presto 😉

Alla prossima!

Tag Buoni Propositi

XXbuonipropositi-tag

Miracolo! Finalmente rispondo al tag!
Ringrazio Il bisogno di scrivere per la nomina. Come vedete, tardi, ma prima o dopo arrivo 😉

Cominciamo con le Regole da seguire:
1-Elencare 4 buoni propositi che vengono posti per le prossime settimane
2-Taggare 6 blogger
3-Tra qualche settimana, pubblicare un post per raccontare se si sono mantenuti i buoni propositi che si erano prefissati
4-Mettere un link al blog dell’autrice di questo gioco e utilizzare la stessa immagine che si trova in questo articolo.

E’ un tag difficile… i buoni propositi non riesco mai a seguirli, parto sempre piena di grinta e speranze, ma poi…
Ad ogni modo, ci provo, e stavolta cercherò di essere un pochino egoista.

Continua a leggere

Tag arretrati… portate pazienza

Buonasera a tutti 🙂
Come state?

Vi capita mai di cambiare umore in modo repentino? Non so se sia il cambio di stagione, il raffreddore che ho da 3 giorni, il freddo arrivato in un colpo solo, il mio segno zodiacale o l’endometriosi (si, io do sempre la colpa all’endometriosi… è così comodo! e poi è vero che comporta sbalzi umorali… ecco… ^_^), fatto sta che negli ultimi giorni passo da umore nero del tipo “moriremo tutti”, “non ho un futuro”, “mi butto giù dal balcone” ad umori più positivi del tipo “lotterò per me stessa”, “farò di tutto per riuscire a vivere come meglio posso”, “il mio obiettivo e andare a vivere fuori casa e ci riuscirò”…
Insomma, nella stessa giornata posso cambiare almeno 2-3 volte. Questo, a seconda che legga notizie terroristiche (quelle che servono a diffondere pessimismo cosmico o panico generale, come ieri sera che mi è capitato di leggere documenti di cose  su cui già avevo sospetti, e ora ho capito che avevo ragione) o articoli di giornali che mi danno speranza di credere che le cose possono cambiare.

Vabbè, speriamo prima o poi che si stabilisca in un modo o nell’altro… ma meglio in positivo, no? 🙂

Bene, veniamo al tema del post: i tag arretrati. Partiamo!

Continua a leggere