Home » Tag and Award » Liebester Award

Liebester Award

liebster3

Sono qui in questo mondo di blogger da molto poco, e in soli 2-3 giorni ho ricevuto 3 nominations. Voglio ringraziare tantissimo i blogger che mi hanno rivolto questo pensiero.

Comincio con le prime due nomine, che riguardano il Liebster Award: Ciao latte, ciao e Il bisogno di scrivere.
Mi trovo, perciò 20 domande a cui rispondere, andrò in ordine partendo dalla prima nomina e poi proseguirò con la seconda.

Le regole che riporto dai due precedenti blog:

– usare l’immagine sopra riportata
– ringraziare la persona che ti ha nominato
– rispondere alle dieci domande
– scrivere altre 10 domande
– nominare altri 10 blog
– comunicarglielo con un commento in un loro post.

Comincio con le domande di Ciao latte, ciao:

1. Qual è la citazione guida nella tua vita?
“Mai fare parte di cose in cui non credi”, direttamente dalla bocca di James Franco. Frase che, ahimè, non sempre seguo.

2. Qual è la tua opera d’arte preferita?
Non ne ho una in particolare. Altrimenti… I Promessi Sposi possono considerarsi un’opera d’arte? In caso, questa è la mia opera preferita.

3. Qual è la città del tuo cuore, che tu l’abbia visitata o meno, e perchè, cosa ti evoca?
Non credo di aver una città del cuore nel senso vero e proprio, ho viaggiato ancora troppo poco per poterlo dire con certezza. Per motivi di affetto, però, potrei dire che la città del cuore è Napoli (e dintorni), dove stanno i miei parenti. Mi ricorda amore, affetto, una splendida vacanza e buon cibo 😀 Per motivi di sensazione di libertà e come primo viaggio completamente sola: Londra. mi ricorda autonomia, organizzazione e avventura.

4. In quale epoca storica ti piacerebbe essere nato ed aver vissuto?
Assolutamente quella in cui le donne portavano corsetti stretti e vestiti dalle ampie gonne lunghe.

5. Qual è la tua fiaba preferita?
Le fiabe Disney mi piacciono tutte, alcune più di altre.

6. Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Riuscire a liberarmi dalle mie paranoie, dall’ansia e da chi e cosa la provoca.

7.Qual è l’invenzione della quale avresti voluto essere artefice?
Probabilmente la stampa.

8.Qual è il personaggio storico che più ti affascina e perchè?
Credo Freud. Da alcuni forse è ritenuto uno che ha venduto aria  fritta, a me invece i suoi studi e le sue opere sulla psicologia e l’inconscio hanno sempre affascinato.

9. Perchè un blog…
Perchè ho bisogno di dire quello che ho dentro, sento la necessità di affidare all’etere e ai possibili passanti i miei pensieri più reconditi. In realtà i blog sono due, uno per scrivere ciò che sono io, l’altro per parlare di endometriosi, per aprire gli occhi di chi ancora non sa cosa sia.

10. La tua poesia preferita…. perchè di poesia siamo fatti…

Dopo la pioggia
di Gianni Rodari

Dopo la pioggia viene il sereno,
brilla in cielo l’arcobaleno:

è come un ponte imbandierato
e il sole vi passa, festeggiato.

è bello guardare a naso in su
le sue bandiere rosse e blu.

Però lo si vede – questo è il male –
soltanto dopo il temporale.

Non sarebbe più conveniente
il temporale non farlo per niente?

Un arcobaleno senza tempesta,
questa si che sarebbe una festa.

Sarebbe una festa per tutta la terra
fare la pace prima della guerra.

E’ una poesia che si impara alle elementari. Le frasi sono semplici, i concetti sembrano facili. Io credo che nasconda molto di più.
Dopo il buio viene sempre la luce.

E ora le domande da Il bisogno di scrivere:

1- Perchè scrivi un blog?
Perchè ho bisogno di dire quello che ho dentro, sento la necessità di affidare all’etere e ai possibili passanti i miei pensieri più reconditi. In realtà i blog sono due, uno per scrivere ciò che sono io, l’altro per parlare di endometriosi, per aprire gli occhi di chi ancora non sa cosa sia.

2- Ciò che scrivi è frutto di riflessioni o di istinto?
Entrambe le cose. Sono riflessioni dettate da ciò che vivo, e istinti che vengono riveduti e corretti prima di essere messi nero su bianco (ma a volte neanche tanto).

3- Quale articolo pubblicheresti su un giornale? Quale su un libro?
Su un giornale pubblicherei un articolo sull’endometriosi (sono scontata, eh?). Su un libro, invece, parlerei delle malattie psico-somatiche.

4- Se la tua vita fosse un libro, quale sarebbe?
Non credo esista un libro in cui la storia possa ricordare me stessa. Ma se devo scegliere col cuore, direi “Il Signore degli Anelli”, solo per tutte le peripezie che passa il povero Frodo prima di arrivare alla meta finale.

5- E un film?
Uhm… Die Hard! Perchè sono dura a morire!!!!

6- Se dovessi scrivere un libro tuo, di cosa tratterebbe e perché?
Sarebbe un fantasy o un libro di narrativa “realistico”. Perchè? Il primo perchè è il genere che mi fa sognare, il secondo perchè cercherei di buttare dentro qualcosa della mia storia, facendola rivivere a una sfortunata protagonista.

7- Cosa cambieresti di te?
Il fatto che temo sempre il giudizio altrui, sentendomi perennemente vista come quella “polemica” solo perchè ho il coraggio di dire che io la penso diversamente. Vorrei diventare un po’ più stronza ed egoista.

8- Vorresti esser qualcun altro?
NO! Vorrei semplicemente ritrovare la mia vita… non ho capito dove si è persa e sto ancora cercando alcuni tasselli.

9- Scrivimi chi sei in dieci parole.
Una sognatrice realista che crede nelle favole ma vive la realtà (11)

10- Per quanto tempo terrai aperto il blog?
A tempo indeterminato.

Ebbene ora passo alle mie 10 domande:

1- Qual è l’ultimo viaggio che ti è rimasto nel cuore e perchè?

2- In questo momento della tua vita sei felice?

3- Quando agisci, segui dei principi, delle regole o sei impulsivo/a?

4- L’ultima volta che sei stato al cinema? E cosa hai guardato?

5- Una cosa di te (una qualità, un comportamento/altro) cui vai fiero/a?

6- Un aneddoto di quando eri piccolo?

7- Credi in qualcosa (qualsiasi essa sia)?

8- Un libro che vorresti aver scritto tu?

9- In quale personaggio di film ti riconosceresti e perchè?

10- Hai mai pubblicato un post di cui poi ti sei pentito e avresti voluto cancellarlo?

E ora i blog che ho scelto:

https://almenotu.wordpress.com/
https://crispymcgabriel.wordpress.com/
https://raccontidalpassato.wordpress.com/
https://editoriaprecaria.wordpress.com/
http://lamiacucinasenzalattosio.com/
https://lellaj1005.wordpress.com/
https://pipkin.wordpress.com/

Non riesco ad arrivare a 10 😦 . E’ ancora poco che sono qui e tra quelli che ho nei following alcuni hanno già risposto a questo tag.

Annunci

2 thoughts on “Liebester Award

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...